Passa ai contenuti principali

11 Errori Da Non Commettere Quando Dipingi I Pensili Della Cucina

11 Errori Da Non Commettere Quando Dipingi I Pensili Della Cucina

Uno dei metodi migliori per rimodernare la cucina senza spendere troppi soldi, è quello di dipingere di fresco pensili e dispense. In questo post abbiamo parlato proprio di come aggiornare la cucina avendo un budget basso ma ottenendo il massimo risultato. Il progetto di dare un paio di mani di colore può sembrare alla portata di tutti, ma quest'idea nasconde in realtà un sacco di potenziali insidie. Ecco allora gli errori da non commettere quando dipingi i pensili della tua cucina.


ERRORE #1. Avere delle aspettative non realistiche

I mobili dipinti sono molto belli, ma difficilmente il risultato finale sarà una superficie completamente liscia. Appena terminato di verniciare, tutto ti sembrerà perfetto, ma una volta che la vernice si sarà asciugata, verranno fuori alcune imperfezioni. Per limitare questo problema, dovresti riempire le crepe e i buchi con lo stucco prima di verniciare, e poi utilizzare una bomboletta spray per dare il colore. Ricordati che è saggio dare lo stucco il giorno prima, perché poi asciugandosi si riduce di volume e forse potresti notare che è necessario un altro passaggio di stucco.

11 Errori Da Non Commettere Quando Dipingi I Pensili Della Cucina
(Credito foto: goodhousekeeping.com)

ERRORE #2. Non prendersi abbastanza tempo

Questo progetto non è un passatempo per la domenica pomeriggio. Per preparare tutto e terminare completamente il lavoro, occorrono da 4 a 7 giorni.

ERRORE #3. Non pulire bene le superfici

Non importa se pensi che la tua cucina sia abbastanza pulita, per ottenere un risultato perfetto devi necessariamente usare qualche attrezzo e qualche prodotto specifico per la rimozione del grasso. In caso contrario, se aggiungi una vernice a base d'acqua ad una superficie con macchie di unto, in quei punti la vernice non attaccherà.



ERRORE #4. Non rimuovere le ante, i ripiani e i cassetti

Questo è un primo passo cruciale. Devi staccare ante e maniglie, e tirare fuori i ripiani e i cassetti. Alcune persone cercano di risparmiare tempo dipingendo tutto - cerniere comprese - mentre sono ancora al loro posto, ma questa non è una soluzione a lungo termine. Il tuo lavoro in questo caso inizierà a mostrare segni di usura entro un mese, o anche subito, quando la vernice su maniglie e cerniere inizierà a staccarsi.

11 Errori Da Non Commettere Quando Dipingi I Pensili Della Cucina
(Credito foto: remodelaholic.com)

ERRORE #5. Non etichettare le ante, i ripiani e i cassetti

Poiché quello che una volta era appeso avrà bisogno di tornare nello stesso posto, vale la pena di utilizzare le etichette numerate per aiutarti a ricordare dove riposizionare ogni pezzo. Su ogni anta, ripiano, maniglia, cassetto, attacca un'etichetta che si possa staccare facilmente, con il riferimento al mobile a cui appartiene. Per esempio: mensola 1 di A, mensola 2 di A, maniglia 1 di A, anta 1 di A ecc.

ERRORE #6. Saltare la levigatura

Anche se i tuoi armadi sono quasi in perfette condizioni, dovresti levigarli per fare attaccare al meglio la vernice. Usa della carta vetrata e dai a tutte le superfici una rapida passata.

11 Errori Da Non Commettere Quando Dipingi I Pensili Della Cucina
(Credito foto: pinterest.com)

ERRORE #7. Lasciare residui di polvere prima di dipingere

Aspira eventuali residui di polvere o altre sostanze. Pochi granelli di polvere possono rovinare il look, in quanto daranno un effetto ruvido, come se avessi verniciato sopra la sabbia. L'unico modo per risolvere il problema sarà quello di levigare e riverniciare tutto da capo.

ERRORE #8. Non usare il Primer

Il Primer serve per preparare la superficie da verniciare, omogeneizzandola e rendendola meno rugosa. Se utilizzi un Primer prima di verniciare, il risultato sarà sicuramente più professionale.



ERRORE #9. Scegliere il colore sbagliato

Naturalmente, non c'è nessun colore giusto o sbagliato per la tua cucina. Ma per evitare di perdere giornate intere per verniciare i tuoi mobili, e poi pentirti del colore scelto, ti consiglio di usare un tester. Un tester è un pannello di cartoncino rigido, che dovrai dipingere del colore scelto e poi appendere da qualche parte, vicino ai pensili. Questo lavoro può essere fatto anche un mese prima della data che hai scelto per il tuo progetto di verniciatura fai-da-te, in modo da dare il tempo al colore di asciugarsi bene e, se non dovesse risultare effettivamente il colore che desideri, potrai fare questo test con un altro colore.

ERRORE #10. Scegliere una vernice a buon mercato

Con una buona vernice, ci sono molte più probabilità di ottenere una finitura liscia. Quindi, dato che stai già risparmiando sulla manodopera in quanto stai facendo il lavoro senza l'intervento di un professionista, ti consiglio di non risparmiare assolutamente sulla vernice.

ERRORE #11. Avere fretta di rimettere a posto i mobili

Sì, è super fastidioso aspettare giorni che la vernice si asciughi alla perfezione. Me se tocchi accidentalmente un punto non ancora asciutto, rischi di dovere rifare tutto il lavoro. Quindi aspetta il più possibile prima di rimontare i tuoi mobili appena verniciati.

Post popolari in questo blog

Come Scegliere Il Colore Del Divano

Che lo si chiami divano o sofà, questo grande e confortevole pezzo di arredamento del tuo soggiorno / salotto può avere un grande impatto sulla scelta del colore del resto della stanza. E' una delle prime spese quando si arreda una casa, quindi scegli il divano con attenzione, anche perché, come gli altri pezzi di arredamento principali, il tuo nuovo divano dovrà rimanere con te per molti anni. In questo articolo ti darò alcuni consigli per scegliere il giusto colore del tuo divano.

10 Trucchi Per Rendere Elegante Una Casa Senza Spendere Molto

Avere una casa che sembri lussuosa può essere difficile, specialmente se non hai un budget molto alto. Qui di seguito potrai scoprire 10 dei modi più semplici e meno costosi per rendere la tua casa elegante ed ingannare i tuoi ospiti, che penseranno che tu viva in una casa di fascia alta.

60 Consigli Di Home Staging Per Vendere Casa Velocemente E Per Arredare

Il mercato immobiliare è in lenta ripresa? Chi lo sa! Forse si è solamente stabilizzato su un nuovo livello, e oramai tutti ci siamo abituati al fatto che i tempi e i prezzi di vendita non siano più quelli di qualche anno fa. Ma ogni mercato ha le sue regole. È un ecosistema che va avanti da sé, e non è vero che le compravendite non ci sono più. Semplicemente sono cambiate le regole del gioco. Anni fa si riusciva a vendere casa velocemente, e si vendeva di tutto, a qualsiasi prezzo e in pochi mesi. Alcuni amici agenti immobiliari mi hanno raccontato che avevano i potenziali compratori in lista d'attesa per visitare gli immobili e le file davanti alle porte.