Il Principale Errore Di Home Staging Che Probabilmente Stai Commettendo

Il Principale Errore Di Home Staging Che Stai Probabilmente Commettendo

Che tu sia un venditore privato o un agente immobiliare, se segui questo blog da un po' di tempo, avrai capito ormai che qui siamo tutti sostenitori della preparazione degli immobili alla vendita con l'home staging. Ed effettivamente l'home staging ormai è sempre più utilizzato per vendere casa più velocemente e ad un prezzo più alto rispetto ad immobili concorrenti ma non presentati al meglio ai compratori.



Esistono però molte persone che cercano di vendere la propria casa senza rendersi conto che stanno commettendo un errore molto comune: stanno cioè concentrandosi sulla cosa sbagliata.

Contrariamente a quanto si crede, l'home staging non consiste nel rendere più belle le stanze. Ma solo di evidenziarne i punti di forza e mascherarne i difetti. Ti sto confondendo? Allora vediamo se stai commettendo o hai commesso anche tu questo errore di home staging molto comune, che potrebbe costarti tempo e denaro.

Un buon Home Stager deve utilizzare i concetti di percezione visiva, armonia architettonica e punti di memoria per mettere il focus sui punti di forza architettonici della casa, NON sugli arredi.

Dai un'occhiata alla foto sotto e pensa alla prima impressione che ti fa questa casa occupata. Non pensarci troppo, concentrati solo sulla tua risposta emotiva. Come ti fa sentire la stanza? Quali sono le prime cose che noti? Cosa ricorderai?

(Credito foto: thedecorologist.com)

Guardando questa foto, hai per caso notato il pianoforte, le applique sopra il camino, la grandezza della stanza?

Ora diamo un'occhiata alla stessa stanza dopo essere stata rimessa a posto in modo intelligente con l'home staging. Guardando la foto sotto cosa senti? Quali sono le prime cose che noti e che cosa ti ricorderai più tardi?

(Credito foto: thedecorologist.com)

Hai capito un po' la differenza? Nella prima foto, probabilmente hai focalizzato l'attenzione sull'arredamento, sul colore scuro delle pareti e sulle lampade datate. Nella seconda foto probabilmente hai notato l'architettura: il senso dello spazio, i pavimenti in legno, il camino. Un grosso errore di home staging nella casa, ha portato a fare inconsapevolmente focalizzare l'attenzione sull'arredamento piuttosto che sull'architettura.

Con un'attenzione naturale all'architettura, che è ciò che stiamo effettivamente cercando di vendere,  la stanza sembra più spaziosa, l'occhio è attratto dalle vedute esterne, ed è facile concentrarsi su tutte le caratteristiche positive di questo spazio.

 PSICOLOGIA DELL'HOME STAGING
(In vendita su Amazon: "Psychological Staging", un approccio davvero psicologico all'Home Staging)

Forse stai pensando che l'arredamento nella seconda foto è diverso rispetto alla prima? Sbagliato! Guarda bene di nuovo e ti accorgerai che le poltrone sono le stesse. Alcuni oggetti sono stati spostati da altre stanze della casa, mentre altri sono stati rimossi e archiviati. Gli unici "nuovi" articoli sono il colore della vernice nel soggiorno e nella sala da pranzo. Inoltre le luci sono meno invadenti e sono stati aggiunti alcuni cuscini e fiori.

Non appare più grande questa stanza? Entrambe le immagini sopra sono state prese dallo stesso punto di vista da un fotografo professionista del settore immobiliare con un obiettivo grandangolare.

Forse pensavi che l'home staging di una casa richiedesse sempre nuovi arredi? Speriamo tu possa vedere da questo esempio che l'obiettivo di un home stager di successo deve essere quello di commercializzare una proprietà evidenziando i suoi punti di forza. Perché stiamo cercando di vendere l'architettura, NON gli arredi!

Hai commesso anche tu questo errore di home staging nei tuoi interventi passati?