Come Arredare Casa Da Soli Utilizzando Una Planimetria Fai Da Te

Come Arredare Casa Da Soli Utilizzando Una Planimetria Fai Da Te immagine

Hai voglia di rinnovare la tua casa ma non sai da che parte iniziare e hai un budget limitato? Allora provo a darti un consiglio. Perché non provi a valutare di riposizionare i tuoi mobili cercando una soluzione più pratica e funzionale di quella esistente? Facile da dirsi - Dirai tu...Ma ti assicuro che non è nemmeno troppo difficile da farsi! Soprattutto se ti piace la geometria. No, non sono impazzita, continua a leggere questo articolo e ti spiegherò come arredare casa da solo utilizzando una planimetria Fai da Te.

Se credi alle misurazioni e alle regole più che al senso di "Lo saprò quando lo vedrò", allora l’approccio "Formula" è il modo migliore per arredare casa da soli. Segui questi passaggi e scoprirai come arredare casa da solo basandoti sulla geometria.

FASE 1 - Fai uno Schizzo della Stanza


Inizia disegnando una planimetria della stanza. Come farlo dipende dalle tue abilità artistiche e tecniche. Alcune persone si fidano ciecamente di programmi informatici o App, e altri preferiscono fare uno schizzo disegnato a mano. Usa il metodo che ti piace e che ti fa sentire a tuo agio.

>>> I MIGLIORI SOFTWARE GRATIS PER DISEGNARE UNA PLANIMETRIA FAI DA TE

Indipendentemente dal fatto che tu voglia fare uno schizzo, o voglia usare strumenti più tecnici, hai bisogno di misurare la stanza. Quindi...tira fuori il tuo metro, prendi carta e penna e inizia ad annotare queste misure:

-perimetro della stanza, misurando tutte le pareti

-misura di porte e finestre. Questo richiede la misurazione della distanza dall'angolo più vicino, nonché ovviamente della larghezza delle stesse. Prendi nota se le porte si muovono verso l’interno o l’esterno della stanza

-misura di tutte le strutture permanenti nella stanza come il caminetto, mini bar, e mobili a muro come libreria e armadio

FASE 2 - Crea la tua Planimetria

come arredare casa da soli utilizzando una planimetria fai da te immagine
(Foto hgtv.com)

Se sei partito da uno schizzo a matita, ora dovrai trasferire queste misure su un foglio. La maggior parte degli interior designer usano fogli di carta millimetrata per fare il vero disegno. Può sembrare difficile, ma è davvero semplice. Devi solo far sì che ogni metro di lunghezza, corrisponda a 1 metro sulla carta millimetrata. Usa una matita appuntita e un righello. Usando la lista scritta delle tue misure e qualunque altro schizzo, disegna il contorno della stanza, un muro alla volta, cominciando con il più lungo sul lato più lungo della carta millimetrata.

Fai dei segni lungo la linea del muro esterno annotando tutte le finestre, porte, porte d’ingresso, camini, e tutte le strutture permanenti della stanza usando diversi tipi di simboli, come un'apertura completa nel muro per indicare una porta d’ingresso o piccole linee perpendicolari al muro per indicare una finestra. Se la porta si apre all'interno della stanza, nessun mobile può essere posizionato in quello spazio, e quindi con un semicerchio segna dove la porta si muove con i suoi cardini.

La cosa migliore è che tu sia nella stanza mentre segni queste posizioni, perché potrai ricontrollare i tuoi appunti nel caso in cui ti vengano dei dubbi. Prendi tutti gli appunti al di fuori della planimetria così che potrai usare l’interno della stanza per illustrare il flusso del traffico e la sistemazione dei mobili.

Una volta che hai finito la planimetria ed hai dimestichezza con essa, fai qualche copia. Queste copie ti torneranno utili. In caso contrario, puoi usarle quando comprerai mobili o quando vedrai un pezzo di arredamento al mercatino dell’usato e vorrai sapere se lo puoi posizionare nella tua stanza.

FASE 3 - Stabilisci il Flusso di Traffico


Come Arredare Casa Da Soli Utilizzando Una Planimetria Fai Da Te immagine
(Foto wayfair.com)

A questo punto disegna il normale schema di circolazione attraverso la stanza. Puoi usare una linea tratteggiata o punteggiata per mostrare come la gente entra ed esce della stanza quando non ci sono mobili. Ricorda che solitamente le persone vogliono percorrere la strada più corta per spostarsi da una zona all'altra. A meno che tu voglia deviare il traffico, dovresti tenere i mobili al di fuori dei percorsi naturali.

FASE 4 - Posiziona i Mobili sulla Planimetria


Come Arredare Casa Da Soli Utilizzando Una Planimetria Fai Da Te
(Foto 3dream.net)

Ora devi decidere come posizionare i mobili nella tua planimetria. Per fare ciò, dovresti creare delle piccole sagome di cartone dei tuoi mobili, disegnandole in scala, se usi la carta, oppure devi creare delle sagome usando il tuo software. Ti consiglio anche di scrivere su ogni sagoma il nome del mobile e la sua altezza.

Posiziona i mobili nella tua planimetria, che sia sulla carta o a monitor. Comincia con i mobili più grandi, che solitamente (ma non sempre) sono posizionati lungo il muro più lungo.

FASE 5 - Stabilisci il Punto Focale


Poi, definisci il punto focale e posiziona i posti a sedere in modo tale che possono stare di fronte o circondare il punto focale stesso. Se esso è un letto o un tavolo da pranzo, rendilo ben visibile dall'abituale punto di entrata della stanza.

FASE 6 - Inserisci i Mobili Principali


Considera il peso visivo dei mobili basandoti su quanto luminosa o scura è la stanza, e la sua reale dimensione. Non far sì che un lato o un angolo della stanza diventi più pesante rispetto all'altro lato o angolo.

Considera il suo stile. Punta ad una varietà di materiali e finiture. Mescola finiture pitturate a finiture di legno. Mescola finiture di metallo e finiture di vetro. Mischia oggetti tappezzati ed oggetti come librerie e tavoli. Mischia un design ornato con delle linee semplici. Mischia oggetti antichi con quelli contemporanei.

Controlla le tue misurazioni, indipendentemente se stai usando un programma o un disegno su carta, assicurati che gli oggetti non siano isolati nello spazio circostante e allo stesso tempo non siano affollati insieme. Pensa in termini di raggruppamenti, e come gli oggetti si relazionano tra loro: un tavolino a fianco di ogni sedia, un comodino accanto al letto, un tavolo da caffè di fronte al sofà. Lascia libero il flusso di circolazione della stanza.

Dopo che hai sistemato i principali mobili sul tuo schermo o nel tuo disegno, comincia a muovere realmente i mobili in posizione. Il tuo occhio ti dirà se c’è bisogno di qualche ritocco. Usa gli stessi test descritti nella sezione che ho scritto riguardo all'approccio "Improvvisazione".

FASE 7 - I Complementi di Arredo


Come Arredare Casa Da Soli Utilizzando Una Planimetria Fai Da Te immagine
(Foto houzz.com)

La sistemazione dei mobili è solo l’inizio, il minimo indispensabile per il design di una stanza. Gli strati che seguono sono allo stesso tempo importanti, lampade, piante, trattamenti delle finestre, libri, vasi, cuscini, ambientazione, e oggetti d’arte. Queste sono le cose che danno personalità alla stanza e la fanno funzionare per il motivo per cui è stata fatta.

Il modo migliore per imparare la decorazione interna è allenare il tuo occhio studiando stanze decorate professionalmente. Puoi farlo navigando o leggendo riviste di arredamento e libri che mostrano il lavoro di arredatori d’interno di successo.

So cosa stai pensando: la mia casa non è una villa sul Mediterraneo con un soffitto di 5 metri, e non ho il budget di una celebrità che assume arredatori d’interni per riempire la casa con oggetti di antiquariato. Non importa! Sfogliando queste pubblicazioni, imparerai per osmosi cosa si intende per una disposizione raffinata, bilanciata e funzionale. Sicuramente, le stanze saranno decorate per la sessione fotografica, perfettamente illuminate, fotografate da angoli che abbelliscono, e forse modificate abbondantemente. Ma assorbirai comunque quello che si intende per stanze meravigliose.