Home Staging Consiglio: Tieni Lontani Gli Odori Dai Compratori

cucciolo sul divano immagine

Oggi molti venditori hanno capito l'importanza di una buona preparazione della propria casa con l'home staging, ma tendono comunque sempre a dare più importanza alla pulizia, alla de-personalizzazione, all'organizzazione, all'arredamento e agli accessori. Tuttavia, uno dei fattori più importanti che è spesso trascurato è proprio l'odore di una casa, che è una delle prime cose che i visitatori notano non appena aprono la porta. In casa tua ci sono odori di cucina o di animali domestici, c'è puzza di fumo o altri odori sgradevoli? Puoi crederci o no, ma la presenza di forti odori può fare la differenza nella vendita di una casa. Leggi i nostri consigli di home staging per tenere lontano gli odori dai potenziali compratori.

1. Rimuovi gli odori e le macchie degli animali domestici

Ammettiamolo. Amiamo le nostre bestioline come se fossero figli e il loro odore per noi è profumo, ma non è così per gli estranei! Anche se sei un amante dei cani, ti sarà sicuramente capitato di andare a trovare un amico che possiede cani o gatti e di notare il forte odore che c'è in casa sua non appena apri la porta.

Per rimuovere gli odori, assicurati di pulire tutte le macchie dell'animale domestico e passa l'aspirapolvere ogni giorno durante le visite. Ricordati anche di cambiare la coperta sulla quale stanno i tuoi animali e metterne sempre una pulita e profumata. L'odore più forte è quello delle feci e delle urine, anche se fatte in una lettiera. Utilizza un detergente enzimatico per eliminare il più possibile l'odore e, per lavori veramente difficili, assumi un professionista.

Ricordati che potresti non essere in grado di sentire l'odore presente in casa tua in quanto i tuoi sensi si sono abituati ad esso, quindi è una buona idea quella di chiamare un vicino, un amico o un parete che non siano spesso a casa tua, per fare un esame olfattivo.

Inoltre, tieni i tuoi animali domestici curati e puliti, in modo che contribuiranno a creare in generale un ambiente inodore.

2. Elimina gli odori dalla lavanderia e dai guardaroba

Metti via tutti gli abiti, i cappotti, i cappelli, le sciarpe e le scarpe che siano stati indossati anche solo una volta. Lavali e profumali con l'ammorbidente, oppure chiudili in una scatola e portali temporaneamente da amici o partenti.

Lascia i locali con gli indumenti più arieggiati possibile, nei giorni delle visite.

3. Elimina l'odore del fumo di sigaretta/sigaro/pipa

Eliminare l'odore di fumo dalla casa può essere difficile in quanto si attacca a tutto, compresi lampadine e apparecchi di illuminazione. Per assicurarti di non fare scappare gli acquirenti, posiziona ciotole decorative di aceto o ammoniaca in tutta la proprietà, garantendo la sicurezza di bambini e animali domestici.

Le due aree principali che assorbono gli odori sono pavimenti e pareti. Quindi, se i muri possono essere lavati, molto meglio. In caso contrario, prendi in considerazione una riverniciatura. Per la moquette, prova un detergente apposito per moquette seguito da aspirazione. Se il problema persiste, prendi in considerazione di rivolgerti a professionisti per una pulizia profonda.

4. Rimuovi gli odori della cucina

La cucina può ospitare un sacco di profumi, ma anche di cattivi odori. La cottura di cibi in cucina può lasciare persistenti odori in casa. Così, mentre la casa è in vendita, cerca di evitare di cucinare con spezie come il curry per esempio, evita l'aglio e la cipolla, il pesce e in generale gli alimenti con odori forti. Utilizza il più possibile la cappa di aspirazione e tieni le finestre aperte. Inoltre, pulisci bene le superfici dure e lava i tendaggi ed altri tessuti intorno alla zona cucina su base regolare.

Utilizza piccoli sacchi per l'immondizia e buttali via tutti i giorni e comunque sempre prima di ricevere le visite. Se hai uno spazio esterno, è meglio che tu li tenga sempre fuori.

Altra cosa importante, non dimenticare di tenere perfettamente puliti all'interno i mobili e gli elettrodomestici. Questo perché spesso gli acquirenti li aprono, soprattutto se si tratta di qualcosa che viene venduto con la casa. Assicurati di rimuovere il cibo avariato o con odore troppo forte dal frigorifero, almeno una volta alla settimana. Usa bicarbonato di sodio per assorbire gli odori indesiderati nel frigo e per pulire gli scaffali regolarmente.

5. Evita i deodoranti troppo forti

Ti sembrerà strano ma per non fare scappare i compratori, l'ultimo consiglio è quello di non profumare troppo la casa. Se proprio vuoi avere un bel profumo, fallo con fiori freschi e candele profumate, perché devi sapere che ci sono molte persone allergiche ai deodorati di qualsiasi genere, e quindi non otterresti altro che di farli uscire il prima possibile da casa tua. E non è quello che vogliamo giusto?

Utilizza questi consigli di home staging e vedrai che i compratori si concentreranno su quanto è bella la tua casa, piuttosto che sull'odore che sentono non appena varcano la porta.



(Immagini prese a credito da realestate.com.au)

Post di: Studio Home Staging Bologna