Le Principali Spese Quando Si Arreda Una Casa

Appartamento interamente arredato immagine

Con il mio lavoro mi sento continuamente dire che i mobili sono troppo costosi. La maggior parte delle volte che mi trovo davanti a case vuote da preparare alla vendita, i proprietari preferiscono non arredare le stanze e mi permettono di sistemare solo i muri, aggiungere qualche luce e qualche pianta e pulire il pavimento.

Ed in un certo senso hanno ragione. La spesa per arredare un appartamento intero in Italia è elevatissima, e dal momento che chi vende lo fa solitamente per denaro, come fai a convincerli a spendere 20000 euro per una casa della quale vogliono sbarazzarsi?

Da brava home stager gli faccio presente che il medesimo problema dei mobili ce lo avranno anche i potenziali acquirenti, quindi vendere un appartamento arredato è molto più semplice e veloce. Ma se non ci sono soldi per acquistare i mobili, non ci sono, punto e basta. In altre nazioni è molto più semplice in quanto gli home stager possono noleggiare un intero arredamento, ma in Italia, se trovi un divano ed un tavolo a noleggio sei fortunato. E tutto il resto?

Diciamocelo chiaramente. La spesa per arredare una casa è un vero problema per gli italiani e non solo, e non andrebbe considerata una spesa per materiale di consumo, ma un vero e proprio investimento, dato il costo.

E per fortuna adesso ci sono le soluzioni più economiche tipo IKEA o Mondo Convenienza! Ma sappiamo tutti che la qualità è quella che è, e di conseguenza anche la durata. Io stessa uso questi fornitori nel mio lavoro ma anche in casa mia, e questo perché sono una persona che si stanca subito delle cose, e ogni tanto mi piace cambiare il divano, il letto, e tante altre cose. Sinceramente non potrei permettermi di cambiare ogni 3 anni un divano pagato 10000 euro!

Da una recenti statistiche, la spesa principale per arredare una casa intera è dovuta, in ordine, alla cucina, al divano e al letto. Si parla di arrivare in media a 20000 euro per un appartamento di 80mq ma ovviamente questo è un valore medio, si può spendere molti di più ma anche un po' meno, a scapito della durata e della qualità però.

Più di un terzo di questa spesa è dovuto alla cucina, si sa che noi italiani siamo molto fissati con questa stanza. Segue il divano, nel quale passiamo molto tempo in relax da soli o con la famiglia, e poi il letto. Anche in questo caso si può spendere pochissimo, ma dopo qualche mese si rischia il ricovero per mal di schiena e cervicale.

Si dice che, mediamente, un arredamento da zero di una casa costa il 20/25% del valore della casa, considerando una qualità medio/buona. Personalmente questo dato mi sembra un po' forzato: io posso volere arredare un appartamento in una zona popolare, di 120mq che costa 100mila euro, con mobili costosi e spendere anche più del 20%. Oppure posso avere un appartamento in una bella zona residenziale, sempre di 120mq, pagato 180mila euro, e volerlo arredare al risparmio ma in maniera carina e moderna, cavandomela con il 10% o anche meno.

Ad ogni modo si parla di un dato che riflette un valore medio, quindi prendiamolo per quello che è.

E voi quando avete speso per arredare la vostra casa? Fatecelo sapere nella sezione commenti, ci piacerebbe molto iniziare una discussione sull'argomento per aiutare chi ha bisogno di acquistare un intero arredamento.

(Immagini prese a credito da davaohouseandlot.com)

Post di: Studio Home Staging Bologna