Rimedi Naturali: 4 Piante Repellenti Per Le Zanzare


Ah l'estate! Divertimento, sole, pic-nic, mare ... e zanzare. Non farsi pungere da questi insetti spesso implica un arsenale di prodotti chimici spruzzati nell'aria che si respira o applicati direttamente sulla pelle. Perché non ricorrere invece a Madre Natura nel tenere a bada queste creature fastidiose? Vediamo quali piante possono fare al caso nostro...

Erba Gatta

Una pianta della famiglia della menta, con foglie roverelle, fiori bianchi maculati di viola e un odore pungente attraente per i gatti.
E forse non sapete che ciò che attrae i gatti è molto efficace per respingere le zanzare. Questa è la nostra prima scelta.

Rosmarino

Tutti conoscete il rosmarino immagino! E' una tre le erbe preferite per la cucina, con un odore delizioso e brillanti fiori blu. E, come abbiamo detto prima, è efficace contro le zanzare. Non resiste ai climi molto freddi ma è perfetto per l'estate, quando gli insetti sono particolarmente agguerriti.

Calendula

Una pianta della famiglia delle margherite con fiori gialli e arancioni perfetti per decorare il giardino ed aggiungere un po' di colore. Se la piantate vicino al vostro orto, vi aiuterà anche per altri parassiti del giardino.

Citronella

Da questa pianta si ottiene l'olio che alimenta quelle candele che tengono lontani gli insetti. Purtroppo, è anche un erba tropicale che diventa molto grande quindi non è particolarmente adatta ad un terrazzo o un giardino di piccole dimensioni.

E potete anche utilizzare le foglie o i fiori di queste piante per creare i vostri repellenti naturali!

Ci sono due metodi:

Metodo Alcool: Schiacciate le foglie con dell'alcool (si può usare la vodka) e mettetele a riposare in un contenitore chiuso, al buio e al fresco per un paio di settimane. Utilizzate il liquido risultante come repellente per le zanzare.

Metodo Olio: Ricoprite le foglie schiacciate con un olio neutro come quello di mandorle o di cartamo. La mattina dopo aggiungete nuove foglie schiacciate e ricoprite di nuovo con l'olio. Ripetete l'operazione per 5 giorni. Utilizzate l'olio risultante come è o mescolato con alcool per ottenere uno spray o una lozione.

Avete qualche altro suggerimento per tenere lontane le zanzare nelle vostre giornate d'estate? Postatelo nella sezione commenti!

Post di: Studio Home Staging Bologna